Il segreto delle cose

Storie di uomini e materiali

Conversazione con Alberto Diaspro, Silvano Fuso
Voglio partecipare

Quando 

30 ottobre, ore 18:30

Dove 

Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio
Piazza Matteotti, 9

Età consigliata 

Da 14 anni

Tipologia e disciplina 

Conversazione
Chimica e Materiali

  • Cosa
  • Chi
  • Dove
La disponibilità di nuovi materiali ha sempre influito sullo sviluppo delle varie civiltà. Non a caso le età preistoriche sono identificate con il nome di materiali: pietra, rame, bronzo e ferro. Anche oggi i nuovi materiali guidano lo sviluppo sociale ed economico: è stato calcolato che nei Paesi a economia avanzata l’attività nel campo dei materiali innovativi contribuisce in modo diretto o indiretto a formare circa il 30 o addirittura il 40% della ricchezza di una nazione. Non esiste ambito delle attività umane che non dipenda dal tipo di materiali disponibili: edilizia, tecnologia, logistica, medicina, comunicazioni, ma anche arte, architettura, design, fino alle attività più prettamente intellettuali (scrittori e saggisti un tempo usavano carta e penna mentre oggi il computer, che esiste grazie ai semiconduttori). Ma quali sono questi materiali? Nuove leghe metalliche, materie plastiche, semiconduttori, ceramiche, nuovi materiali magnetici, elettrici, ottici, fino ai cosiddetti smart materials e alle nanotecnologie: sono in continua evoluzione, e trovano applicazioni in innumerevoli settori. Scopriamo quindi i materiali che hanno accompagnato l'umanità nella storia, ma anche  la struttura e le proprietà di quelli più innovativi, cercando di capire come potranno cambiare la ricerca, l'industria, e - soprattutto - la nostra vita quotidiana di ciascuno/a di noi.

In collaborazione con

Carocci Editore

Alberto Diaspro è professore ordinario di fisica applicata all'Università di Genova, direttore del Dipartimento di Nanofisica dell'IIT (Istituto Italiano di Tecnologia) e Presidente del Consiglio Scientifico del Festival della Scienza.

Silvano Fuso, dottore di ricerca in scienze chimiche e docente, si occupa di didattica e divulgazione. Ha pubblicato diversi libri, tra cui Il segreto delle cose (Carocci, 2021). È socio effettivo del CICAP (Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze) e membro del Comitato di Redazione di ‘La Chimica nella Scuola’. Il 27 gennaio 2013 è stato intitolato a suo nome l’asteroide 2006 TF7 in orbita tra Marte e Giove.

Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio
Piazza Matteotti, 9