La seconda rivoluzione quantistica

Incontro con Tommaso Calarco, Francesco Saverio Cataliotti
Voglio partecipare

Quando 

il 31 ottobre, alle 18:00

Dove 

Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio
Piazza Matteotti, 9

Età consigliata 

Da 16 anni

Tipologia e disciplina 

Incontro
Fisica e materia

  • Cosa
  • Chi
  • Dove
La seconda rivoluzione quantistica
Le tecnologie quantistiche costituiscono un campo fortemente interdisciplinare, che collega molti ambiti della fisica, dell’informatica e della chimica. Negli ultimi decenni, queste tecnologie hanno visto rapido sviluppo su scala mondiale, sia per la portata concettuale dei loro metodi, dovuta ad una comprensione sempre più profonda della meccanica quantistica - ovvero delle leggi fisiche che regolano l’Universo in cui viviamo - sia per le notevolissime ricadute tecnologiche nei campi della fisica atomica, dell’ingegneria, della chimica, della biologia e della medicina. Il sogno di arrivare a operare con vere e proprie “macchine quantistiche”, in grado di sfruttare appieno le proprietà degli stati quantistici sia microscopici che macroscopici, è alla base di quella che si definisce seconda rivoluzione quantistica e che promette di superare l’impatto che la prima, con l’invenzione del transistor, del personal computer e del laser, ha già avuto sulla società. Un modo completamente nuovo di trasformare e trasmettere le informazioni, che porta direttamente alla tecnologia di domani, dove saranno i limiti quantistici a definire le prestazioni delle applicazioni industriali. L'Europa è attualmente in prima linea per la ricerca in questo settore. Il 17 maggio 2016 la Commissione Europea ha annunciato il lancio della nuova FET Flagship in Quantum Technologies nell’ambito di Horizon 2020, un programma di ricerca decennale a partire dal 2018, con un investimento complessivo di un miliardo di euro da reperire attraverso uno sforzo comune fra Europa, stati membri e, possibilmente, partner industriali o altri soggetti economici. Tommaso Calarco e Francesco Saverio Cataliotti, esperti di tecnologie quantistiche coinvolti nella Quantum Flagship europea, ci guidano tra prospettive future e limiti della seconda rivoluzione quantistica.

In collaborazione con

CNR - Istituto superconduttori materiali innovativi e dispositivi

Tommaso Calarco è professore di Fisica Teorica presso l’Università di Colonia e direttore dell’Istituto di Controllo Quantistico presso il laboratorio nazionale di Jülich, in Germania. Presiede il Quantum Community Network, organo di governo della Quantum Flagship europea.

Francesco Saverio Cataliotti è professore di Fisica della Materia all’Università di Firenze. Si occupa di informazione quantistica dalla fine degli anni ‘90. Rappresenta l’Italia nel Flagship Board of Funders della Commissione Europea, in qualità di esperto delegato di tecnologie quantistiche.

Palazzo Ducale, Sala del Maggior Consiglio
Piazza Matteotti, 9

 
CNR