Modelli predittivi: a cosa servono e come funzionano

Tavola rotonda con Stefano Merler, Daniela Paolotti, Dino Pedreschi, Alessandro Vespignani, modera Francesco Suman
Voglio partecipare

Quando 

29 ottobre, ore 18:30

Dove 

Online

Età consigliata 

Da 14 anni

Tipologia e disciplina 

Tavola rotonda
Medicina e Scienze Biomediche

  • Cosa
  • Chi
Non siamo mai stati esposti a tanta informazione scientifica tutta insieme come negli scorsi mesi di emergenza sanitaria. Un oggetto particolarmente complesso che ha giocato un ruolo chiave nell’affrontare la pandemia sono i modelli epidemiologici. Si tratta di modelli matematici che individuano alcuni parametri chiave e analizzando i dati disponibili propongono scenari possibili sull’andamento dell’epidemia. Proveremo a capire come sono fatti, come funzionano e a cosa servono. Sono stati uno strumento che ha aiutato il governo a prendere decisioni e sono stati oggetto di discussione sui media. Come hanno contribuito i modelli ad articolare il dialogo tra scienza e decisori politici? Come sono stati raccontati sui media e cosa è arrivato al pubblico? Ne parliamo con alcuni dei massimi esperti in materia.

Stefano Merler è Responsabile dell’Unità di Ricerca DPCS (Dynamical Processes in Complex Societies) della Fondazione Bruno Kessler di Trento.

Daniela Paolotti è Ricercatrice alla ISI Foundation di Torino, nel gruppo di epidemiologia computazionale e salute pubblica.

Dino Pedreschi, Professore di computer science all’università di Pisa, dirige con Fosca Giannotti il Pisa KDD Lab (Knowledge Discovery and Data Mining Laboratory)

Francesco Suman è giornalista scientifico presso Il Bo Live

Alessandro Vespignani è Professore di informatica e fisica alla Northeastern University di Boston e direttore del MOBS Lab (Laboratory for the Modeling of Biological and Socio-technical Systems)

Online
Corso perrone 24