Quante matematiche ci sono?

Cambiamenti nel mondo dei numeri

Conversazione con Roberto Lucchetti, Giuseppe Rosolini
Voglio partecipare

Quando 

il 4 novembre, alle 10:30

Dove 

Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio
Piazza Matteotti, 9

Età consigliata 

Da 14 anni

Tipologia e disciplina 

Conversazione
Matematica, Logica e Informatica

  • Cosa
  • Chi
  • Dove
Quante matematiche ci sono?
La nascita della teoria degli insiemi risale alla fine del XIX secolo e si deve ai lavori del matematico tedesco Georg Cantor sulle funzioni reali. Come per ogni scoperta matematica, Cantor giunse alla teoria degli insiemi perché stava studiando teoremi e problemi sviluppati da matematici che lo avevano preceduto, e aveva bisogno di strumenti che gli permettessero di dimostrare e comunicare le sue intuizioni astratte per le soluzioni. Il successo della teoria di Cantor non fu immediato ma, quando giunse, ebbe effetti enormi. Il collega David Hilbert, durante l'importantissima diatriba con il matematico olandese Luitzen Brouwer, dichiarò orgoglioso: “nessuno ci caccerà dal paradiso che Cantor ha creato per noi". È difficile sapere se Cantor fosse consapevole della rivoluzione che stava per scatenare all'interno dell'edificio matematico costruito nei secoli precedenti. Di certo, le conseguenze sono state straordinarie e hanno prodotto una sorta di effetto domino. Felici della libertà che Cantor gli aveva procurato, i matematici hanno trovato nuove teorie dello spazio, delle relazioni, delle strutture... Arrivati in paradiso non si sono fermati, cimentandosi nella produzione di molti altri "paradisi". L'astrazione a cui giunge la matematica oggi sembra quasi impossibile, ma permette invece, come sempre, di produrre applicazioni importanti e utili per tutti.

Roberto Lucchetti è professore ordinario al Politecnico di Milano. Si occupa di Ottimizzazione, in particolare di Teoria dei giochi, e di divulgazione. È membro del consiglio scientifico del Festival della Scienza di Genova, autore di articoli e di libri.

Giuseppe Rosolini è professore ordinario di Logica Matematica presso la Scuola di Scienze dell'Università di Genova. È un ricercatore di fama internazionale in teoria delle categorie e vanta collaborazioni con molti ricercatori di importanti università italiane e straniere. È Accademico Virgiliano e membro della Commissione per le Olimpiadi della Matematica dell'Unione Matematica Italiana.

Palazzo Ducale, Sala del Minor Consiglio
Piazza Matteotti, 9